Mi chiamo Bruno Borello, nato ad Asti con quelli del 1971.

Ho vissuto gran parte della mia vita a Viarigi, un piccolo Comune della provincia appoggiato su una collina del Monferrato. Quei paesini in cui ci si conosce tutti e si sanno un po' le cose di tutti ma dove si vive bene, tranquilli. Le mie amate colline che, oltre a donarci del buon vino e degli ottimi tartufi, mi regalano scorci di panorami straordinari. Una immersione di colori che variano di tonalità in base alle stagioni e lasciano quel sapore di “vita” che solo la natura ci sa restituire. E poi, laggiù sullo sfondo, le Alpi. Neanche troppo lontane a tal punto che nelle giornate limpide sembra quasi di toccarle. Facendo un rapido giro in senso antiorario spiccano, fra tutti, il Monte Rosa, il Cervino e il Monviso. Da un po' di anni mi sono trasferito in Alessandria, in città. Nonostante tutto il mio stile di vite non è cambiato molto perché abito in una zona periferica con molto verde e, cosa fondamentale, molto tranquilla. Proprio qui la mia vita è cambiata. E' diventata ancora più bella di quanto già lo fosse. Nel 2012 è nata la mia Beatrice e nel 2017 la mia Bianca. Una vita predominata dalla doppia lettera B a tal punto di averci costruito un logo che utilizzo in tutti i miei spazi. Non amo nascondere la mia faccia e spesso dico sempre come la penso. Mai alle spalle. Risulto scomodo, a tratti ingombrante. Lo so, pazienza. Me ne farò una ragione ma di me e del mio carattere non cambierei neanche una virgola.
Mi sono diplomato nel 1990 all'ITIS A.ARTOM di Asti in Perito Meccanico Industriale con 50/60 e ho la fortuna di fare un lavoro molto inerente a ciò che ho studiato. Mi occupo di progettazione meccanica su sistemi 3D.
Nel 1991 ho fatto il servizio di leva nel corpo degli alpini. Un anno in giro per l'Italia e all'estero a fare dei campi e dormire nel sacco a pelo. Che cosa mi è rimasto di quell'esperienza? La disciplina, il rispetto, l'adattamento. Valori scomparsi. Ecco perché sarei favorevole al reintegro della naja.
Fin da piccolino la mia curiosità e creatività mi hanno portato ad appassionarmi di tantissime cose. Fonti attendibili ricordano che a circa 8 mesi mi immobilizzavo davanti alla TV quando trasmettevano i film di Oliver Hardy e Stan Laurel (Ollio e Stanlio) e ridevo come un matto. Non a caso posseggo quasi tutti, circa 80 su 105, i loro film (corti e lunghi). Il bianco e nero mi piace tantissimo quindi le produzioni degli anni 30 in poi le trovo fantastiche.
Passioni che sono rimaste ed alcune si sono radicate profondamente crescendo: musica, montagna, viaggi e disegno. Quest'ultima l'avevo parzialmente accantonata dal momento in cui ho incominciato a lavorare sui PC (1994-95) e sui primi programmi di grafica. Fortunatamente sono riuscito a rimpadronirmene completamente mettendo da una parte la tecnologia (della quale ne sono totalmente dipendente).

Politica
Non mi sono nascosto neanche dal campo politico esponendo sempre le mie idee. Il primo voto fu per la Lega (avevo 18-19 anni ), poi ho sempre votato per IDV fino alla nascita del M5S di cui sono un iscritto dal 2011. Credo fortemente nel progetto e nelle idee del movimento che mi rispecchiano in tutto. Cosa molto importante: ho sempre votato (comunali, regionali, nazionali, referendum, on line).

Viaggi
Ho incominciato a viaggiare seriamente nel 1997. Ricordo la California e il Nevada come se fosse adesso. Da li, un po' per passione e un po' per motivi di lavoro, ho iniziato una serie di esperienze durata una 15ina di anni. Ho avuto la fortuna di mettere i piedi in tutti i Continenti e in 40 Stati (aggiornato al 2017). Nella sezione Viaggi di questo sito ci sono le descrizioni di quasi tutti con itinerari, diari, foto, video e informazioni.

Sport
Ho iniziato a sciare alla tenera età di 5 anni e non ho mai smesso.
Ho macinato migliaia di km in moutain bike fra le mie adorate colline. Uno sport che mi appagava tantissimo ma per questioni di tempo e famiglia ho, per adesso, accantonato.
Macino km su km facendo escursioni / trekking in montagna su percorsi misti. In quota con l'uso di attrezzature di sicurezza.
Tifo per il Toro.

Cinema
Mi piace tutto. I film sono un po' come le canzoni. Indipendentemente dal genere se trasmettono emozioni li guardo molto molto volentieri.

Concerti
Adoro la musica live. Ho visto tantissimi concerti di fama mondiale e nazionale. Da quando i concerti li ho incominciati a fare mi piace ascoltare tantissimo la musica non famosa. Ho scoperto che l'underground italiano è un mondo sommerso da tantissimi fattori tenendo nascosti fior fiore di musicisti e cantanti che darebbero del filo da torcere a molti big del momento. Questo, però, è un discorso che non voglio neanche minimamente affrontare.

Massima
Prima di andare avanti fare un passo indietro per verificare di non aver dimenticato nulla (B.B.)

Sogno nel cassetto
Mi piacerebbe, un giorno quando la situazione me lo permetterà, andare a vivere gran parte dell'anno nella mia casa a Gressoney Saint Jean (AO). Assaporare la tranquillità delle mie montagne e il suono delizioso del silenzio.
Mi piacerebbe ritornare a viaggiare per il mondo con le mie figlie.