Rocky Mountain National Park (Colorado)
Il parco situato a circa 150 Km a nord di Denver. La Trail Ridge Road (US 34) l'unica strada che attraversa il parco da est verso ovest. L'Headquarters Visitors Center, 4 km a ovest di Estes Park sulla Hwy 36, il principale punto di informazioni del parco ed aperto tutti i giorni dell'anno. Ci sono oltre 400 km di sentieri da fare a piedi ma la maggior parte delle persone preferisce visitarlo in macchina lungo il Trail Ridge Road che attraversa il Continental Divide, solitamente aperto da fine maggio fino ad ottobre. Ci vogliono almeno 3 ore di viaggio per percorrere i 75 Km di strada a seconda delle soste. La strada a senso unico e per circa 14 Km rimasta sterrata come all'inizio della costruzione. Il punto piu' alto a circa 3200 m. Indimenticabili gli incontri sulla strada di molti animali, soprattutto marmotte con i piccoli.

Bryce Canyon National Park (Utah)
La Grand Staircase (grande scalinata), una serie di gradoni rocciosi che si estendono dal Grand Canyon e culmina all'interno del Bryce Canyon. la principale strada asfaltata per raggiungerlo la Hwy 12 che lo attraversa che poi si dirama verso sud per la Hwy 63 che conduce all'ingresso ufficiale.
Uno dei piu' bei parchi del mondo bisogna viverlo completamente e quindi percorrere a piedi tutti i principali sentieri.
Queen's Garden lungo 1,2Km con un dislivello di 97m, Whiteman Connecting Trail lungo 1,5 Km con un dislivello di 152m, Fairyland Trail 4,5 Km con un dislivello di 304 m,Rim Trail 8,8Km con un dislivello di 167m Peekaboo Trail 11 Km con un dislivello di 259m

Zion Nationl Park (Utah)
Le formazioni rocciose bianche, rosa e rosse di Zion sono cosi' possenti e massicce da rendere spettacolare questi scenari. La principale attrazione lo Zion Canyon, una crepa profonda 800m scavata dal Virgin River. Tre strade entrano e da ciascuna partono sentieri che si inoltrano in questo paradiso. Una caratteristica di questo parco la strada che, dall'entrata, diventa con asfalto di colore rosso. prima di inoltrarsi nello Zion Canyon c' il Visitor Center dove si possono trovare le mappe dei sentieri e tutte le informazioni necessarie.

Antelope Canyon (Arizona)
La bellissima cittadina di Page, nata negli anni in cui hanno dato inizio alla costruzione della seconda diga piu' grande al mondo, al confine tra lo stato dello Utah e l'Arizona. Il Colorado River, grazie all'impiego di questa diga, riempie un Canyon di acqua dando vita al Like Powell. A pochi km da Page esiste l'Antilope Canyon, il quale si puo' raggiungere solamente tramite guide locali in quanto posizionato in una riserva degli indiani Navajo. L'entrata si trova in un letto di un fiume che si riempie solo nel periodo delle grandi piogge. L'acqua durante il suo percorso entra in questo restringimento creando un'elevata pressione. La roccia, molto fragile e soggetta ad erosione, si allargata sempre piu' sul fondo, creando striature regolari dovuti al circolo dell'acqua, ed rimasta stretta sull'alto. La luce, passando dalle piccole fessure superiori, crea colori rossi, viola, azzurri in base allo spostamento del sole. Il migliore effetto lo si ha quando il sole perpendicolare e cio intorno a mezzogiorno (nel mese di agosto).

Grand Canyon (Arizona)
Il Grand Canyon, conosciuto in tutto il mondo per la sua vastit, si trova ad un centinaio di km a sud di Page. Tocca tre stati: ovviamente l'Arizona, lo Utah e il Nevada. Gli itinerari di visita si dividono sulle due rive: quella a nord e quella a sud. Personalmente siamo stati a sud, per sentito dire, la migliore e con sentieri alla portata di tutti. Si puo' scendere fino al Colorado River ma non in giornata (circa 15Km) di percorso. Noi ne abbiamo percorsi 8 fino ad arrivare all'ultima rampa.

Meteor Crater (Arizona)
Dalla citt di Flagstaff, andando in direzione est sulla US40, si puo' fare tappa al Meteor Crater. Un enorme buco di circa 2km di diametro e 100m di profondit dovuto alla caduta di una meteorite avvenuta milioni di anni fa. La N.A.S.A. utilizza questo luogo per fare esperimenti per i lanci nello spazio. Dal punto di osservazione si puo' ammirare il punto esatto in cui era caduta la meteorite.

Petrified Forest National Park (Arizona)
Proseguendo in direzione est dalla citt di Flagstaff si arriva alla foresta pietrificata. Ci sono tronchi d'alberi che risalgono a 225 milioni di anni fa. E' aperto tutto l'anno tranne quando c' neve o ghiaccio. E' severamente vietato asportare e rubare materiale nel parco, i trasgressori vengono puniti e in America non scherzano.

Canyon de Chelly National Park (Arizona)
Questo Canyon fa parte della riserva indiana Navajo e quindi non si puo' scendere con tour individuali ma solo con guide locali. La parte superiore, invece, accessibile a tutti e seguendo i vari punti (rappresentati in figura) si arriva nei posti piu' famosi e turistici. Bellissimo "Spider Rock" (punto 7) dove ci sono due gigantesche colonne di pietra naturale sulle quali, la leggenda narra, la donna ragno mangiava i bambini che rubava alle trib. L'interno e la valle molto verde in quanto coltivato e ci sono grandi pascoli. Un bel contrasto di colori.

Four Corners (Ar-Co-Ut-NM)
I "quattro angoli" la denominazione data alla regione circostante il punto in cui si incontrano i confini del Colorado, del New Mexico, dell'Arizona e dello Utah. Unica zona dell'intero paese dove si incontrano quattro stati. Noi si pensava ci fosse una piccola pietra come simbolo del posto ma soprattutto di non incontrare nessuno. Ci siamo trovati l'opposto dei nostri pensieri, questo per sottolineare che gli americani fanno sempre tutto in grande. Proseguendo per la 191 nord si arriva all'incrocio con la 160. Direzione est per pochi Km.

Monument Valley (Utah)
A sud-ovest di Mexican Hat, la Hwy 163 entra nella Navajo Indian Reservation e nella Monument Valley. E' una delle strade piu' belle, che attraversa lunghi tratti di dune sabbiose che si stagliano contro un nitido cielo azzurro, sfondo anche alle famose formazioni rocciose viste in tutti i film western: "mesas" colossali e panettoni di roccia rossa. Nel parco si puo' andare, ovviamente, con visite guidate, altrimenti con la propria vettura. La strada sterrata ma lo scenario unico.

Mesa Verde (Colorado)
Si distingue dagli altri parchi per il suo impegno nel preservare i resti culturali dei popoli preistorici. Le rovine Anasazi sono sparse ovenque nel Canyon . L'ingresso del parco sulla US160 a meta' strada tra Cortez e Mancos. Continuando in direzione est si arriva a Durango.

Arches National Park (Utah)
Gli archi e i ponti naturali che si incontrano sono il risultato dell'erosione nell'arenaria della zona, ma, mentre gli archi sono stati originati dagli agenti atmosferici e da frane, i ponti sono stati scavati dai corsi d'acqua. Il parco si raggiunge con la Hwy 191 dove una corta strada porta, poi, all'ingresso e al centro visitatori per continuare all'interno per 14 km fino ad un bivio in prossimita' di Balanced Rock, da cui si diramano una strada verso destra per 4 km fino a Windows Section e l'altra verso sinistra per 16 km che conduce al Devils Garden. Il sentiero piu' bello quello che porta al Delicate Arch Trail ma abbastanza lungo da fare a piedi, circa 4 Km.